(red.) All’alba di giovedì 2 giugno, giorno di festa, il bar “Le Bistrot” di via Calepio a Capriolo, nel bresciano, è stato teatro di un blitz da parte di un ladro. Il malvivente, con il volto coperto e armato di pistola, forse giocattolo, ha raggiunto il locale intorno alle 5,30, quando la titolare, una giovane di origine cinese, l’aveva appena aperto per la giornata. Il ladro ha prima controllato che non ci fosse nessuno e poi ha raggiunto il bancone minacciando la donna con l’arma e intimandole di dargli l’incasso. La ragazza ha cercato di fuggire, ma il malvivente l’ha colpita più volte e con violenza con un bastone che teneva nell’altra mano.
A quel punto la titolare si è dovuta arrendere, mentre il ladro ha aperto la cassa e portato via tutto ciò che c’era, circa 250 euro. Poi è fuggito facendo perdere le proprie tracce. La donna è uscita dal bar chiedendo aiuto ai primi passanti, nonostante l’ora e hanno allertato il 112. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Chiari e Capriolo per sentire la malcapitata e ricostruire la dinamica di quanto successo. I militari valuteranno le immagini riprese dalle telecamere di video sorveglianza presenti in zona, anche se sembra che abbiano già una pista da seguire per individuare il malvivente.

Comments

comments