SuperDì(red.) “Chiuso per ristrutturazione”. Ma in realtà le serrande si abbassano definitivamente. E’ il cartello che i 13 dipendenti e i clienti hanno trovato all’esterno del supermercato “SuperDì” di viale Duca degli Abruzzi, a Brescia. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, sia per i lavoratori, quanto per chi tutti i giorni si recava nel market per fare la spesa. L’attività era stata rilevata nel 2015 da un’altra società che ha lasciato aperto il negozio fino alle ore precedenti a lunedì 18 aprile.
Nessun cantiere interno per rinnovare gli scaffali, quindi, ma un altro punto vendita che chiude per la crisi economica e l’eccessiva offerta di market e centri commerciali. Decisione che il consiglio di amministrazione della società giustifica proprio con le difficoltà economiche. Una chiusura improvvisa che ha sorpreso anche il sindacato, tanto che la Fisascat Cisl impugnerà le lettere di licenziamento in arrivo ai lavoratori.

Comments

comments

2 Commenti