Cane bastonato(red.) Domenica 2 agosto alla malga Bazena di Breno, nel bresciano, il “Fronte Animalista” terrà un presidio di protesta contro i due gestori, Giacomo e Domenico Romelli. La vicenda, portata alla luce nell’estate del 2014 da Bresciaoggi, riguarda la violenza contro un cane, massacrato a colpi di bastone e pietre. Sul caso è stato aperto un procedimento giudiziario, ma intanto ha provocato sconcerto il fatto che entrambi compaiono come testimonial di formaggi sul sito internet di “Ciboprossimo”. Secondo l’associazione animalista, i due continuerebbero a sfruttare animali per motivi economici e sarebbero spesso invitati a sagre provinciali.
Si chiede anche al Comune di revocare la concessione della malga, ma il provvedimento non può essere attuato. Prima bisogna attendere l’esito del processo nel quale l’amministrazione ha già annunciato di volersi costituire parte civile. Intanto, la stessa malga è stata oggetto di un controllo ordinario da parte dell’Asl della Valcamonica e del Corpo forestale dello Stato. Sono stati controllati i prodotti e la condizione degli animali. Non sono state registrate criticità.

Comments

comments