Sportshow-brescia(red.)  “La Regione ha stanziato un milione e 600 mila euro da mettere a disposizione di quelle famiglie, con figli dai 6 ai 17 anni che, in difficoltà a causa della crisi, sarebbero altrimenti costrette a rinunciare all’attività sportiva per i propri ragazzi. Il bando regionale, pubblicato in questi giorni per quanto concerne questo primo step, è rivolto ai comuni e agli enti del territorio interessati a fornire supporto per alcune fasi dell’iniziativa”.
Così Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone, in merito al bando sulla Dote sport. “Da settembre – prosegue Fabio Rolfi – le famiglie con un reddito ISEE non superiore ai 20 mila euro, potranno recarsi nei Comuni di residenza che hanno aderito e ottenere un contributo di 200 euro per supportare le attività sportive dei figli nel periodo settembre 2015 – giugno 2016. L’auspicio è che ci sia un’adesione di massa da parte degli enti coinvolti, per fare in modo che la copertura possa essere la più ampia possibile.”
“Regione Lombardia ha dimostrato ancora una volta l’attenzione e l’importanza riservata allo sport, come elemento formativo e di crescita cui non si deve rinunciare. Si tratta – conclude l’esponente leghista – di un forte segnale di civiltà da parte delle istituzioni lombarde affinché nessun ragazzo lombardo possa sentirsi escluso dall’attività sportiva, a prescindere dalle condizioni economiche della famiglia di appartenenza.”

Comments

comments