Palazzo di Giustizia (red.) Una pattuglia di militari del Raggruppamento Tattico Lombardia, in servizio nell’operazione “Strade Sicure” a Brescia, ha bloccato nei pressi dell’ingresso del tribunale uno straniero in possesso di un’arma bianca. I militari, dopo aver notato un uomo che si aggirava in modo sospetto nei pressi del tribunale, lo hanno fermato per un controllo scoprendo che nascondeva un coltello con una lama di circa 7 cm sotto la maglietta. La Polizia di Stato, su chiamata dei militari, è intervenuta immediatamente e ha provveduto ad identificare il soggetto. L’uomo, di nazionalità indiana, è stato portato in questura ed è stato indagato per possesso di arma bianca mentre il coltello è stato sequestrato.
L’operazione “Strade Sicure”, dall’agosto del 2008, vede impegnato l’Esercito Italiano per esigenze di prevenzione della criminalità, in aree metropolitane, attraverso attività di vigilanza a siti e obiettivi sensibili, nonché di perlustrazione e pattuglia, in concorso e congiuntamente alle Forze di Polizia. Dal mese di giugno 2015, l’Esercito ha iniziato l’operazione anche nella città di Brescia. Si tratta del primo intervento realizzato dai militari in città.

Comments

comments

5 Commenti