film pellicola cinema(red.) Abbandonate definitivamente la edizioni invernali, il Filmfestival del Garda si conferma appuntamento estivo con proiezioni che per questa VIII edizione si protrarranno dalla fine di maggio fino all’autunno, quando ci sarà un omaggio al poeta e drammaturgo francese Jean Tardieu.
A ospitare Le giornate del Filmfestival del Garda sarà San Felice del Benaco (Brescia), nota meta turistica del Lago di Garda e paese natale della manifestazione ideato e organizzato dall’Associazione culturale Cineforum Feliciano in collaborazione con il webzine di critica e informazione cinematografica Filmagazine.it e diverse altre realtà professionali.
«Abbiamo confermato quest’anno – dice la direttrice artistica Veronica Maffizzoli – Le giornate del Filmfestival del Garda, il format con cui ci siamo proposti di sviluppare e allargare i confini delle tematiche che hanno contraddistinto le prime edizioni. Il successo ottenuto grazie all’interesse dimostrato da critica, pubblico locale, turisti e artisti, ci rafforza e ci spinge a proseguire un percorso professionale e di ricerca teso a far conoscere e diffondere la cultura cinematografica, nonché a valorizzare le realtà storiche locali». «Le Giornate del Filmfestival 2015 – conclude Maffizzoli – dedicando focus particolari ai più importanti eventi nazionali dell’anno quali il centenario della Grande Guerra ed Expo”.
Nell’anno dell’Esposizione Universale anche il Filmfestival del Garda dedica una particolare attenzione al cibo con “Le Giornate FFG versus Expo”, che aprirà l’ottava edizione. Il primo appuntamento è il 20 maggio per le scuole medie con la proiezione di “Sarà un pese” di Nicola Campiotti, il film sarà proiettato anche il 28 all’Ex Monte di Pietà in una serata aperta al pubblico; il 22 invece per le scuole elementari sarà proiettato “Ratatouille”. Tra luglio e settembre inoltre, dopo il riuscito esperimento della scorsa estate, torna la rassegna “Food and Film – Abbiamo il cinema in panca”. Il 29 maggio la mattina sempre per le scuole medie inferiori e per tutto il pubblico la sera l’Ex Monte di Pietà ospiterà lo spettacolo teatrale “Figli di un guerra” di Sara Poli.
Il Filmfestival del Garda entrerà nel vivo con l’estate e il programma dettagliato sarà presentato a fine maggio, assieme al resto delle manifestazioni estive del paese, intanto gli organizzatori anticipano un calendario   da fine giugno a inizio agosto con appuntamenti culturali, dibattiti, proiezioni e l’ormai immancabile maratona cinematografica notturna.
Intanto si annuncia che a ottobre ci sarà un omaggio a Jean Tardieu, poeta e drammaturgo francese (Saint-Germain-de-Joux, Ain, 1903 – Créteil 1995) che visse a San Felice del Benaco. Con la primavera Edizioni Lemma Press presenta una nuova traduzione di sei celebri piéces e dedica un mese a Tardieu con eventi tra Milano, Brescia e per l’appunto San Felice del Benaco, proprio in quella che fu la sua casa: il prossimo e ultimo evento gardesano è il 15 giugno alle ore 18. Poi in autunno un fine settimana di proiezioni, incontri ed eventi a lui dedicati.
Il Filmfestival del Garda è organizzato dalle associazioni culturali Cineforum Feliciano e Quofilm in collaborazione con il webzine Filmagazine.it e i patrocini e i contributi di Comune di San Felice del Benaco, Fondazione ASM, CINIT Cineforum Italiano e di altre istituzioni e sponsor privati.
Per info: www.filmfestivaldelgarda.it; l’hashtag dell’edizione è #FFG14.

Comments

comments