(red.) Per ora a dissuadere gli “scrocconi” della metropolitana ci sono solo le linee rosse che invitano a pagare il biglietto e i più pericolosi controllori che fanno quello che possono per individuare i passeggeri senza ticket. Presto però sarà ben più difficile farla franca.
Sono in arrivo infatti i nuovi varchi elettronici che verranno installati in tutte le 17 stazioni metropolitane di Brescia. Nove le aziende che si sono proposte per il bando indetto da Brescia Infrastrutture, di cui 3 straniere, presentando entro la fine di marzo un progetto. A vincerlo la Microlog di Sassuolo, che ha proposto un appalto ad alta tecnologia e al costo di 275 mila euro.
In totale i portali saranno 32 e saranno dislocati proprio dove ora ci sono le linee rosse dissuasive. La società ha proposto varchi elettronici a basso impatto visivo capaci di adeguarsi e armonizzarsi alla struttura architettonica di ogni singola stazione. L’installazione definitiva dei dispositivi, tutti adeguatamente collegati con lacentrale operativa di Buffalora, avverrà entro la fine dell’estate.

Comments

comments

3 Commenti