(red.)  Alcuni vandali sembrano proprio aver scelto il Palazzetto dello Sport di via Lizzere a Bagnolo Mella (Brescia) come teatro delle loro scorribande.
Qualche giorno fa, infatti, sono state scardinate le porte
, scassinata la cassetta sanitaria, infranti i vetri dei bagni e manomesso il distributore delle bevande. Inoltre, va ricordato che nelle il citofono della vicina scuola materna è stato distrutto e ripristinato ben otto volte nelle ultime settimane.
Per controllare il Palazzetto, l’assessore allo Sport e vicesindaco Paolo Lanzani sta studiando un progetto che prevede di assegnare la custodia dell’immobile ad una figura ad hoc. L’idea sarebbe di istituire un bando per l’assegnazione dell’incarico a qualcuno che gestisca anche un piccolo bar all’interno dello stabile.
Al gestore-custode sarebbe affidato anche il compito di occuparsi della pulizia degli ambienti e del controllo dei consumi, al fine di prevenire inutili sprechi. Lanzani sta infatti pensando a una distribuzione parcellizzata dell’energia, che consenta, ad esempio, di poter accendere la luce solo in una stanza del bagno, e non in una fila di servizi, come accade adesso.
La parcellizzazione del consumo energetico dovrebbe diventare una realtà prima di novembre, quando scadrà l’attuale rapporto di convenzione. Inoltre, come ha sottolineato Lanzani, la convenzione ora vigente, stipulata dall’Amministrazione precedente, prevede un esborso a favore del custode di 7mila euro. Con la nuova convenzione questo tipo di beneficio verrà annullato e compensato dalla gestione del piccolo bar.

Comments

comments

Condividi

Nessun commento