(red.) Drammatico incidente lunedì mattina nel cortile di un’azienda familiare che si occupa di marmi, graniti e onoranze funebri. In via Pianotti, a Ponte Zanano, frazione di Sarezzo, stando ad una prima ricostruzione dell’accaduto fatta dai carabinieri di Villa Carcina e dai tecnici della medicina del lavoro dell’Asl, uno dei titolari della ditta avrebbe investito il padre 67enne.
Cadendo a terra, l’uomo ha battuto violentemente la testa riportando un grave trauma cranico. L’anziano è stato ricoverato d’urgenza nel reparto di Seconda rianimazione all’ospedale Civile di Brescia, dove i medici si sono riservati la prognosi.
Sul posto erano stati inviati due mezzi del 118 coadiuvati dall’Asl, perché inizialmente si pensava potesse trattarsi di un incidente sul lavoro. In seguito agli accertamenti è invece emerso che si sarebbe trattato di un tragico incidente.

Comments

comments

Condividi

Nessun commento