bsn250x90pxjpg
990x54sostenibilita1png

Nel week-end affluenza record: ben 250mila

Pubblicato il 4 marzo 2013
Tag:, , ,
Puoi seguire tutte le repliche attraverso il nostro RSS 2.0.

(red.) Sono stati 250mila i passeggeri che hanno voluto sperimentare la metropolitana di Brescia. Nel week-end appena trascorso il nuovo servizio di trasporto pubblico è stato letteralmente preso d’assalto dalla cittadinanza. Secondo i dati resi pubblici da Metro Brescia, sabato 2 marzo, giorno dell’inaugurazione, dalle 16 alle 22 ben 100mila persone sono salite sui treni. Il giorno seguente, addirittura, sono state 150mila dalle 9 alle 22.
Che ci sia molta curisità tra i bresciani è normale. Ora, però, l’azienda del gruppo Brescia Mobilità è interessata a capire come si evolveranno i profili dei passeggeri. Lunedì, primo giorno di servizio a pagamento, dalle 6 alle 14, esono state 14mila le persone che hanno usufruito del servizio. Entro le 22, quindi, l’ipotesi è che saranno raggiunti i 30mila passeggeri/giorno. “Il numero è molto interessante”, ha spiegato Marco Medeghini, direttore generale di Brescia Mobilità, “perchè se venisse confermato anche nei giorni successivi centreremmo l’obiettivo dei 10 milioni di passeggeri/anno necessari per la sostenibilità economica della metropolitana”.
Lunedì, nel corso della prima conferenza stampa dedicata alla gestione della metro, è stato fatto anche un raffronto tra i costi della tratta bresciana con quella di altre realtà italiane: “A Brescia”, ha detto Medeghini, “il costo totale, opera più impianti, è stato di 777milioni di euro. Il costo per chilometro è stato di 59 milioni. A Milano la linea 5 Garibaldi-Bignami è costata circa 90 milioni per chilometro. A Torino la Fermi-Lingotto costerà 83 milioni/chilometro. La Lingotto Bengasi 107 milioni/chilometro”.

Segnala questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati

9 risposte per “Nel week-end affluenza record: ben 250mila”

  1. Merlin scrive:

    L’importante è parlare di ciò che non si sa.
    I tornelli non ci sono, ma se si superano le colonnine di accesso alle banchine senza biglietto vidimato si attiva un allarme.

  2. sindaco scrive:

    Il Direttore Medeghini afferma che 10 milioni di passeggeri all’anno, pari a circa 30.000 al giorno, garantirebbero la sostenibilità economica della metropolitana. E l’incasso con un biglietto ad € 1,20 sarebbe di 12 milioni di euro quindi. Se solo per l’energia elettrica si prevede la spesa di oltre 5 milioni di euro (gara in corso)dubito che bastino 10 milioni di passeggeri/anno. I CONTI SONO DA FARE MEGLIO E CONSIDERANDO TUTTE LE VOCI DI SPESA DELLA GESTIONE.

  3. piergi scrive:

    Costo (forse ad oggi) di 777 milioni ? Sommando esborsi di Comune, Regione, Brescia Mobilità, Stato, ultima delibera CIPE più mutuo trentennale la cifra totale attuale è 829 milioni. La differenza come salta fuori ? E poi, quale sarà il costo finale ? E la gestione ?

  4. antonio santelli scrive:

    “Se il dato venisse confermato” mi ricorda qualcosa. Se ho capito bene, le stime si basano sul dato di una mattinata, proiettato su tutto il giorno, a sua volta proiettato su tutto l’anno (estate compresa). Tanto valeva fare delle telefonate a campione sulle intenzioni di utilizzo da parte dei bresciani.

  5. nerina scrive:

    Per dovere di cronaca, nei 250000 dobbiate contare persone provenienti dalla provincia solo per curiosità visto che raramente la utilizzeranno e quel che e’ peggio, ho saputo di gente proveniente da città limitrofe, Bergamo e Verona solo per l’evento inaugurativo…….
    Comunque sabato e domenica e’ stata una cosa impossibile!
    E per quanto riguarda i tornelli, qualcosa potevano studiarla meglio! Avevano fretta di aprire. Mancano i cestini nelle stazioni, cartacce in terra…. Gli appigli sono pochissimi e i pali x “appendersi” sono molto alti anche per una media altezza. Mah…..

  6. rodrigo scrive:

    il metrobus gratis pare un’ottima alternativa al centro commerciale.

  7. jeanclaude scrive:

    Quando si viaggia gratis la ressa e’ assicurata, quando si paga un po’ meno, pero’ho notato che qui non ci sono ne’ tornelli ne’ controlli, quindi si puo’ anche non pagare…. Complimenti all’organizzazione.

    • ororaro scrive:

      Ho preso la metro questa mattina (ieri no anche se gratis) ed è un bel viaggiare. I tornelli non ci sono, è vero, ma non ci sono nemmeno per i pulmini. I controlli, invece, sono notevoli, specialmente tenendo presente che, essendo a guida automatica, tutta la metro deve essere costantemente monitorata. Poi a Milano ho visto i “portoghesi” che saltavano bellamente il tornello approfittando della svista dell’addetto oppure entravano in due assieme. Quindi anche i tornelli lasciano un po’ il tempo che trovano ma però impediscono, in caso di necessità, l’evacuazione rapida.

Devi autenticarti per poter commentare Login

VI SEGNALIAMO

Due esuberi per un direttore generale

bedizzoleasiloSecondo Fp Cgil e Fp Cisl, l'amministrazione di Bedizzole ha messo in mobilità due dipendenti, ...

Alto Garda bresciano: “Stop ai cinghiali”

cinghiali_01Con una richiesta alla Regione, la Comunità Montana chiede di classificare il territorio “non idoneo” ...

Post srl, via C.Bonardi 23, 25049 Iseo (Brescia) - P.Iva 03533420174, ufficiocentrale@quibrescia.it fax 030-5106888

 

Progetto e sviluppo informatico a cura di Tetragono.com Servizi Informatici & Marketing