bsn250x90pxjpg
990x54sostenibilita1png

Metro, Labolani: “Fiero del lavoro fatto”

Pubblicato il 1 marzo 2013
Tag:, ,
Puoi seguire tutte le repliche attraverso il nostro RSS 2.0.

(red.) “Da sabato 2 marzo Brescia sarà ancora più vicina, dinamica e pronta alle sfide del futuro”.
Così, l’assessore ai lavori pubblici Mario Labolani, commenta l’avvio della metropolitana. “La città sarà fruibile in tutta sicurezza, semplicità ed ecologia dal suo cuore antico ai quartieri più periferici: grazie alla metropolitana leggera la nostra città inaugurerà una nuova frontiera del trasporto e sarà per tutti, dagli anziani agli studenti, dai professionisti al turista, ancor più uno spazio urbano da vivere, frequentare ed amare”.
Da assessore ai lavori pubblici, Labolani ricorda di aver seguito da vicino “ogni fase dei lunghi e complessi lavori che hanno accompagnato questa splendida e grande avventura, un’opera che oggi è guardata a ragione con curiosità ed ammirazione dagli altri Comuni italiani come da molte realtà straniere. Le difficoltà non sono state poche e ancor più complesso è stato far in modo che i cantieri gravassero il meno possibile sul quotidiano dei bresciani, che tessuto viabilistico e commerciale ne risentissero solo per lo stretto necessario”.
Anni di sopralluoghi, perizie, studi e decisioni, in cui gli uffici del Comune hanno lavorato a lungo e con dedizione,  affinché tutto proseguisse con celerità ma “senza concedere il seppur minimo scarto ad eventuali difetti strutturali e funzionali ma, soprattutto, senza sminuire o “passar sopra” agli aspetti storici della nostra città (salvaguardandone ed integrandone i ritrovamenti), funzionali (mitigando i disagi e mantenendo alto lo standard dei servizi, mettendo in sicurezza od offrendo puntualmente alternative), d’impatto urbano (studiando le stazioni perché fossero qualcosa di più che soffocanti punti d’accesso ai mezzi, ma spazi vivibili, eleganti e luminosi, per progettare i quali abbiamo coinvolto anche tanti giovani bresciani, ben sapendo che sono destinate a divenire uno dei punti di riferimento per tanti quartieri cittadini). E se qualche sera abbiamo fatto le ore piccole posso ora dire che ne è valsa davvero la pena”.
In conclusione, Labolani si dice “fiero di essere stato parte di tutto questo e non vedo l’ora che i miei concittadini possano scoprire ed apprezzare a pieno quanto Brescia, grazie alla metro, potrà ancora crescere”.

Segnala questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati

15 risposte per “Metro, Labolani: “Fiero del lavoro fatto””

  1. jeanclaude scrive:

    E quale sarebbe il lavoro svolto da Labolani? stan tutti cercando di mettere il cappello su un’opera fino ad ieri avversata, ma forse il caso di Labolani e’ diverso: prima era comunista, poi centrista, poi PDLino, adesso Fratelli d’Italia, domani dove sara?

    • ororaro scrive:

      Se è vero che la metro è opera di Corsini & C., è altrettanto vero che la giunta Paroli si è trovata di fronte un’opera iniziata che doveva essere portata a termine. Cinque anni fa non c’era uno straccio di progetto delle opere complementari (quelle fuori dalle fermate per intenderci) e non era una cosa da poco progettarle e portarle a termine. Questo lavoro è stato fatto da Labolani. Io non sono un suo fan, anzi la penso esattamente all’opposto, politicamente. Ma la verità è questa. Secondo voi cosa dovevano fare? Interrompere i lavori della metro così come i grillini vorrebbero fare per la TAV?

  2. francotogni scrive:

    “….apprezzare a pieno quanto Brescia, grazie alla metro, potrà ancora crescere”.
    Crescere? Di sicuro cresceranno i nostri debiti, visto che dovremo restituire alle banche oltre trecento milioni di euro!!!
    Grazie Labolani…….

  3. grilloparlante scrive:

    Beh, mi piacerebbe sapere se tutti i bresciani sono cosi’ “fieri” di dover pagare i mutui del metro (soldi in meno che il comune puo’ disporre) per i prossimi 30 (TRENTA !!) anni.
    Vedi articolo di oggi del Corriere (pagina di Bs) che cita numeri difficilmente smentibili…
    Ma domani… tutti a festeggiare, Evviva !!

  4. sba scrive:

    ricordo male io o Labo era uno dei più agguerriti oppositori?

  5. fivestars scrive:

    Lavoro duro!!!! Senza reputazione, ma manca poco alla resa dei conti….a casa, anche se dubito a lavorare!

Devi autenticarti per poter commentare Login

Minori, convenzione per le adozioni

IMG-20130301-00974editedE' stata siglata dalla presidente del Tribunale Gatto e dai vertici di cinque Asl. Servirà ...

Energia, A2A sigla il protocollo antitruffa

a2aFirmato un accordo con le associazioni dei consumatori per prevenire pratiche commerciali scorrette e tutelare ...

Post srl, via C.Bonardi 23, 25049 Iseo (Brescia) - P.Iva 03533420174, ufficiocentrale@quibrescia.it fax 030-5106888

 

Progetto e sviluppo informatico a cura di Tetragono.com Servizi Informatici & Marketing