(red.) Ztl a Brescia: dal primo marzo cambiano gli orari di accesso alle zone a traffico limitato per il carico e scarico merci.
Dopo l’annuncio della proroga della validità dei permessi e dei contrassegni per i privati, la Loggia ha disegnato una nuova finestra di accesso, più ridotta per i vettori su gomma, a favore invece dei mezzi elettrici.
Dal 1° marzo, dunque, si cambia: la fascia oraria di accesso per l’effettuazione dell’attività di carico – scarico con i veicoli di categoria “N”(indicati nell’art.47/2^ comma lettera c) del D.l.vo 30.4.1992 n.285, viene effettuata, nella Zona a traffico limitato “ordinaria” (quindi escluse le aree “a pedonalità privilegiata” come piazza Loggia, piazza Paolo VI parte nord e corso Zanardelli) dal lunedì al sabato dalle  6.30 alle 10.30 (con obbligo di uscire dalla ZTL entro le 10.45) e dalle 14 alle 15.30 (con obbligo di uscire dalla ZTL entro le  15.45).
Nella Zona a traffico limitato a pedonalità privilegiata (piazza Loggia a esclusione dei giorni di mercato o altre manifestazioni e iniziative, piazza Paolo VI parte nord, corso Zanardelli, corso Mameli e corsetto S.Agata – ambiti attigui a Largo Formentone) si effettua dal lunedì al sabato dalle 6.30 alle 10.30 (con obbligo di uscire dalla ZTL entro le 10.45).
Ai veicoli utilizzati per lo svolgimento di servizi postali (sulla base di autorizzazione ministeriale) non si applicheranno le predette restrizioni per gli accessi in Ztl; gli interessati dovranno comunicare le targhe dei veicoli, le relative carte di circolazione e l’autorizzazione allo svolgimento dei servizi postali al Settore Mobilità e traffico al sito permessiztledisabili@comune.brescia.it, per l’inserimento delle targhe nel sistema; ai veicoli con alimentazione esclusivamente elettrica sarà consentito l’accesso in tutta la ZTL dal lunedì al sabato dalle 0.00 alle 24.00 (H 24).Ggli interessati dovranno comunicare le targhe dei veicoli e le relative carte di circolazione al Settore Mobilità e traffico al sito permessiztledisabili@comune.brescia.it, per l’inserimento delle targhe nel sistema.
Il Comune di Brescia ricorda anche che  i veicoli che fuori dalle predette fasce orarie si trovano all’interno della ZTL sono sanzionabili, anche mediante i portali di telecontrollo.
Nella nuova ordinanza dell’assessorato alla Mobilità e Traffico, siglata da Fabio Rolfi, accesso 24 ore su 24, invece, per i mezzi “green”, ovvero i veicoli elettrici. Un’iniziativa volta a potenziare il progetto “City logistics”.

Comments

comments

Nessun commento