bsn250x90pxjpg
990x54sostenibilita1png

Cologne, Consiglio di Stato ‘benedice’ moschea

Pubblicato il 15 gennaio 2013
Tag:, , , , ,
Puoi seguire tutte le repliche attraverso il nostro RSS 2.0.

(red.) Alla fine è giunta la pietra tombale che decreta, in ultima istanza, le sorti dell’utilizzo dei locali dell’ex Edera di Cologne (Brescia) come luogo di preghiera per i membri dell’associazione islamica Dialogo e Convivenza.
Il Consiglio di Stato si è infatti espresso confermando quella era già stata una sentenza del Tar in merito al luogo di culto, oggetto di una vivace querelle, affermando che: “Considerato che non si apprezzano profili di danno per il Comune appellante, in ragione dell’attività svolta dai membri dell’associazione, respinge l’appello sul ricorso proposto dal Comune di Cologne, rappresentato e difeso dagli avvocati Paola Ramadori, Fiorenzo Bertuzzi, Silvano Venturi, Gianpaolo Sina”.
All’amminsitrazione comunale del paese bresciano spetta ora l’onere delle spese processuali all’associazione islamica Dialogo e Convivenza, per un importo pari a 2mila euro.
Vicenda chiusa? Sì, se il Comune non deciderà di proporre una nuova istanza.

Segnala questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live
  • MSN Reporter
  • Technorati

Devi autenticarti per poter commentare Login

VI SEGNALIAMO

Lavoro domestico? A Brescia l’88% è straniero

ColfSecondo uno studio, nella nostra provincia sono 16.615 gli immigrati impiegati in questo settore, pari ...

Le scuole bresciane? Con le orecchie d’asino

scuola aula lezioneNel "1° Rapporto sulla qualità nella scuola in Lombardia", analizzati strutture, servizi, personale e risultati. ...

Post srl, via C.Bonardi 23, 25049 Iseo (Brescia) - P.Iva 03533420174, ufficiocentrale@quibrescia.it fax 030-5106888

 

Progetto e sviluppo informatico a cura di Tetragono.com Servizi Informatici & Marketing