(red.) L’Età del Rame, è in mostra al Museo Diocesano di Brescia.
Nell’esposizione, intitolata “L’età del Rame. La pianura padana e le Alpi al tempo di Ötzi”, aperta  dal 26 gennaio al 15 maggio, viene illustrato tutto il complesso dei ritrovamenti avvenuti nel 1991 e 1992 al giogo di Tisa, al confine tra Italia e Austria attraverso copie dei materiali, pannelli didattici e la ricostruzione a grandezza naturale dell’uomo del Similaun con tutto il suo abbigliamento ed equipaggiamento.
Saranno forniti i risultati delle ricerche più recenti condotte sulla mummia: analisi del Dna, suo inquadramento negli attuali aplogruppi delle popolazioni europee, aspetti paleopatologici, stato di salute, cause che ne determinarono la morte a 3150 m di quota. Particolare attenzione sarà posta nel confronto tra i materiali posseduti da Ötzi (ascia in rame, cuspidi di freccia, pugnale in selce) e quelli relativi alla cultura di Remedello.
Il percorso della mostra si conclude con l’età del Vaso Campaniforme, documentata in provincia di Brescia dalle due importanti sepolture di S. Cristina di Fiesse e di Ca’ di Marco, a cui saranno affiancate le tombe di recente scoperta a Parma.
Il costo del biglietto è di 5 euro, ridotti 2,50. Scolaresche ingresso gratuito. Orario: Tutti i giorni 9-12 e 15-18; chiuso mercoledì. Telefono: 030 40233.

 

Comments

comments

Condividi

Nessun commento