(red.) A2A torna a perdere terreno a Piazza Affari (-3,19%) dopo il rimbalzo di venerdì: una seduta “eccezionale” per il titolo, che dal picco del 14 febbraio ha perso ben il 40%, a causa soprattutto delle incertezze sul piano di riassetto della partecipata Edison.
Secondo gli analisti, serve maggiore chiarezza sulle strategie del gruppo e il nuovo piano industriale di A2A, atteso nei prossimi mesi, dovrà necessariamente offrire maggiore chiarezza in merito alle strategie del Gruppo, in particolare al ruolo di Edipower.
In un’intervista a Repubblica, Giuseppe Sala, presidente uscente del consiglio di gestione di A2A, ha dichiarato che l’aumento di capitale che il mercato teme non ci sarà” perché “la società è solida finanziariamente e industrialmente e ha un management forte e il piano che verrà presentato lo dimostrerà”.
Sala ha aggiunto che “A2A deve prendere iniziative sulla struttura dei costi” e non ha escluso una possibile discesa dei due comuni di Milano e Brescia sotto il 51%, con possibile supporto della Cassa Depositi Prestiti.

Comments

comments

Nessun commento