Teatro Grande: confermate anche la rassegna "Pazzi per l'opera" e la "Lami".


di Anna Peroni

In largo anticipo come di consueto, è stata annunciata, in conferenza stampa al Teatro Grande, la stagione lirica 2007-2008. In collaborazione con i Teatri del Circuito Lirico Lombardo, avrà inizio in ottobre e porterà a Brescia sei spettacoli (cinque opere e un balletto) tutti programmati in doppia rappresentazione con turni A e B. 
Alla presenza del sindaco Paolo Corsini, di Virginia Peroni Gnutti, presidente della deputazione Teatro Grande, di Paola Vilardi, presidente del consiglio provinciale, del direttore artistico Umberto Fanni, la presentazione è iniziata con i ringraziamenti, da parte di Comune e Provincia, ai membri della deputazione, che si sono prodigati a rilanciare il massimo teatro cittadino impegnandosi nella risoluzione dell’annoso problema della gestione.
Il sindaco ha infatti reso noto che già prima dell’estate verranno costituite una società Teatro Grande e una Fondazione, che, sulla base di un contratto, saranno in grado di dare stabilità, consentendo programmazioni ben definite e iniziative permanenti (magari una scuola di danza, un'orchestra e un coro del Grande).
Questa nuova stagione non prevede spettacoli fuori abbonamento, ma conferma due proposte che, nate durante la precedente edizione, hanno dimostrato ampio interesse da parte del pubblico e si sono rivelate indispensabili per aprire il Grande a fruitori eterogenei. Si tratta di "Pazzi per l’opera" – ciclo di incontri tenuti da illustri melomani bresciani che il sabato mattina racconteranno le trame e le curiosità legate alle singole opere – e il "Lami", Laboratorio Musicale per l’Infanzia. Quest’ultimo, riservato ai bambini dai 3 ai 6 anni, ha riscosso l’anno scorso un insperato successo e permesso, attraverso modalità ludiche, di avvicinare i piccoli allievi al mondo della musica.
Un assaggio è offerto gratuitamente al pubblico nell’Open Day di sabato 16 giugno alle 10. La serata inaugurale della Stagione vedrà, il 19 Ottobre, il debutto di "Così fan tutte" che concluderà le celebrazioni per il 250° anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart .
Dal 26 ottobre al 2 dicembre seguiranno: "The turn of the screw" di Benjamin Britten (vera novità della Stagione, mai rappresentata a Brescia e che aprirà un ciclo di opere del ‘900), "Lucia di Lammermoor" di Gaetano Donizetti, "Madama Butterfly" di Giacomo Puccini e "Macbeth" di Giuseppe Verdi (assente dal Teatro Grande da 38 anni). Chiuderà il cartellone il balletto "Giselle" con le rappresentazioni del 12 e 13 gennaio 2008 proposte dal Balletto di Mosca-Teatro La Classique diretto da Elik Melikov.
Oltre all’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, al Coro del Circuito Lirico Lombardo e alle voci bianche del Teatro alla Scala di Milano, durante la rassegna saranno impegnati molti validi artisti fra i quali alcuni vincitori del concorso As.Li.Co; i maestri Diego Fasolis, Jonathan Webb, Manlio Benzi, Pietro Mianiti e Antonio Pirolli; i registi Mariano Dammacco (al suo debutto nella lirica), Elio De Capitani, Dieter Kaegi, Hiroki Ihara e Andrea De Rosa.
La campagna abbonamenti prenderà il via il 26 settembre. I vecchi abbonati potranno rinnovare la loro tessera fino al 29 settembre. Dal 30 settembre al 3 ottobre saranno disponibili le tessere per i nuovi.
Info allo 030 2979311. Biglietteria 030 2979333.

Comments

comments