Turni massacranti e disparità di trattamento.  "Direttrice dimettiti".


(red.) Poco prima della seduta straordinaria del consiglio comunale di Brescia (leggi l'articolo), alcune guardie di stanza a Canton Mombello, aderenti al sindacato Osapp, hanno manifestato davanti all'ingresso della prigione per denunciare una situazione che "ha raggiunto livelli insostenibili". Secondo quanto dichiarato dagli agenti, infatti, il carcere bresciano è uno dei peggiori d'Italia.
Come si leggeva in un volantino distribuito, oltre alle difficoltà di gestione della popolazione carceraria, le guardie devono fare i conti anche con le problematiche causate dalle scelte della direttrice, Maria Grazia Bregoli. I poliziotti lamentano turni massacranti, immotivati rigetti di richieste di congedo ordinario e straordinario, negazione di permessi e disparità del trattamento del personale. Il gruppo di manifestanti, per questi motivi, ha chiesto le dimissioni della direttrice.

Comments

comments