Omicidio Donatoni: il rapitore di Soffiantini fu assolto in primo grado.


(red.) Il processo per l'uccisione dell'agente dei Nocs Donatoni, legato al rapimento dell’imprenditore bresciano Giuseppe Soffiantini, proseguirà in Corte d'Appello. Alla sbarra c’è il bandito sardo Giovanni Farina, considerato il capo del gruppo di sequestratori. Lo ha deciso la Cassazione. Farina era stato assolto in primo grado dall'accusa di omicidio a dicembre 2005. In particolare, la Suprema Corte ha disposto la trasmissione alla Corte d'Appello del ricorso contro l'assoluzione di Farina. Donatoni morì in un conflitto a fuoco con i rapitori dell'imprenditore manerbiese il 17 ottobre 1998.

Comments

comments